Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Carabiniere palermitano accusato di stupro, via all'incidente probatorio con ragazze americane

Le studentesse - tornate a Firenze per l'occasione - sono state interrogate in forma protetta nell'aula bunker di Santa Verdiana. L'avvocato del militare di Palermo: ho preparato per il gip 250 domande da fare alle ragazze

Sono tornate a Firenze, dove resteranno solo alcuni giorni, le due studentesse americane di 19 e 21 anni che lo scorso settembre denunciarono due carabinieri - tra cui il palermitano Pietro Costa - per violenza sessuale, così da poter essere interrogate dal gip Mario Profeta. L' incidente probatorio è iniziato questa mattina, con le due giovani interrogate dal gip Mario Profeta nell'aula bunker di Santa Verdiana, dove le ragazze sono arrivate a bordo di un pulmino nero con i vetri oscurati, accompagnate dai loro avvocati.

L'interrogatorio si svolge in modalità protetta: il giudice per le indagini preliminari Profeta ha deciso di interrogare le ragazze in una stanza separata, alla presenza dell'interprete e senza nessuna altra persona. Tutti gli altri presenti nell'aula bunker, tra i quali i due carabinieri imputati, il carabiniere scelto Pietro Costa, 32 anni, palermitano, e l'appuntato 47enne Marco Camuffo, i loro difensori e il pm, hanno avuto la possibilità di assistere all'interrogatorio attraverso un sistema audio video.

Mentre si svolge l'interrogatorio alle due ragazze gli avvocati non possono intervenire direttamente, anche se possono proporre al gip le proprie domande. Le due studentesse americane e i carabinieri imputati sono entrati nell'aula bunker da due diversi ingressi secondari. 

Appena arrivato all'aula bunker, l'avvocato Giorgio Carta, che difende il carabiniere palermitano, ha detto ai giornalisti di aver consegnato preliminarmente al giudice Profeta "250 domande da fare a ciascuna studentessa". Non è detto però, che il giudice effettivamente assecondi l'intera richiesta del difensore di Costa potendo decidere in autonomia quali domande siano pertinenti a determinare i fatti e quali no.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carabiniere palermitano accusato di stupro, via all'incidente probatorio con ragazze americane

PalermoToday è in caricamento