Cronaca

Studenti stranieri, una card multifunzionale e permessi di soggiorno più veloci

Si tratta dei contenuti dell'intesa tra l'Università e dal Comune per migliorare l'accoglienza degli studenti stranieri, quest'anno circa 800. L'accordo riguarda anche l'elaborazione di progetti formativi per l'attivazione di stage

Una card multifunzionale per gli studenti stranieri che vivono a Palermo, la semplificazione delle procedure di rilascio e di rinnovo del permesso di soggiorno, l’individuazione di alloggi dove ospitare i ragazzi che da tutto il mondo vengono per studiare in città. Sono questi i contenuti dell’intesa che sarà firmata martedì dall’Università e dal Comune per migliorare l’accoglienza degli studenti stranieri, quest’anno circa 800.

Il Comune ha dato la sua disponibilità affinché gli operatori dello sportello di accoglienza degli studenti stranieri del Centro di Orientamento e  Tutorato dell'Università siano messi nelle condizioni di potere avviare  direttamente le pratiche di rilascio e di rinnovo dei permessi per gli studenti stranieri. A tal fine gli operatori saranno iscritti a un corso di formazione e successivamente muniti delle credenziali di accesso per il software ELI2 di Poste Italiane attraverso il quale vengono gestite le pratiche per l'ottenimento del permesso di soggiorno. “Quest’accordo – dice Alida Lo Coco, presidente del Cot, il Centro di orientamento e tutorato dell’Ateneo - nasce dal lavoro che il Cot in questi anni ha fatto in favore degli studenti stranieri e che è stato sempre supportato dall'Ufficio Immigrazione della Questura e dalla collaborazione con il delegato del rettore alle Relazioni internazionali Pasquale Assennato e con il delegato alla Mobilità internazionale Ada Maria Florena. Anche le Segreterie Studenti sono sempre state una interfaccia efficace”. 

L’intesa riguarda anche l’elaborazione di progetti formativi per l'attivazione di stage, la strutturazione di corsi formativi e di aggiornamento destinati al personale intemo delle due parti e a destinatari esterni in tema di educazione interculturale; collaborazione nella didattica e nella ricerca. Il Comune si impegna anche ad accogliere studenti stranieri che intendano svolgere un tirocinio curriculare, tesi di laurea o attività di perfezionamento post- lauream. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studenti stranieri, una card multifunzionale e permessi di soggiorno più veloci

PalermoToday è in caricamento