Studenti piantano un albero nella riserva di Monte Pellegrino: "Rubato"

A denunciare il furto il consigliere comunale di Sinistra Comune Marcello Susinno e il vice presidente di Circoscrizione Antonio Nicolao: “Così s’infrange la speranza delle nuove generazioni”. Il direttore della riserva: “Non ci arrenderemo, la prossima settimana ne pianteremo due”

Un gruppo di piccoli studenti qualche giorno fa aveva piantato alle falde di Monte Pellegrino, lato Mondello, un ulivo. Un gesto simbolico contro l’inquinamento ambientale che non è piaciuto a qualcuno che ha deciso di rubare l'albero. ​"Ad accorgersi di quanto accaduto - dicono il consigliere comunale Marcello Susinno di Sinistra Comune e il vice presidente di Circoscrizione Antonio Nicolao promotori delle piantumazione - una delle insegnanti coinvolte nell'iniziativa. Di concerto con la direzione dei Rangers, presenti all’evento, si era deciso di adottare quell’alberello piantato, acquistato da noi con pochi spiccioli, e avviare tra i bambini una sorte turnazione per innaffiarlo. Ma niente da fare per il destinatario di turno, costretto a fare marcia indietro, tra sconforto e delusione, con suo bidoncino d’acqua, perché – continuano Susinno e Nicolao - l’ulivo piantato, tra le note di un violino, nell’ambito di una lezione di educazione ambientale, è stato 'clamorosamente' estirpato da qualche 'miserabile' che ha pensato di farlo suo. Un gesto inspiegabile - concludono - visto l’esiguo valore che poteva avere quell’alberello; resta invece l’ennesimo sfregio alla città “destabilizzando” così quel processo portato avanti in tema di ambiente da Greta".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Un gesto da miserabili – aggiunge il direttore della Riserva Monte Pellegrino Giovanni Provinzano - ma non ci arrenderemo. La prossima settimana ne pianteremo due. Queste azioni ci danno maggior forza e stimolo per proseguire con il nostro impegno a difesa dell’ambiente”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stretta anti covid, ecco l'ordinanza: mascherine all'aperto, divieto di stazionare in strada

  • Virus, verso una nuova ordinanza: mascherine obbligatorie all'aperto e stretta sulla movida

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

  • A piedi da Ballarò a Londra per abbracciare la nonna, l'impresa del piccolo Romeo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento