rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Cronaca

"Difendiamo la Sicilia": studenti palermitani domani in piazza

Un corteo attraverserà le vie del centro storico fino a piazza Indipendenza, in occasione dello sciopero globale per il clima

Tornano in piazza gli studenti delle scuole superiori di Palermo. Domani, un corteo organizzato dal coordinamento Studenti Palermitani attraverserà le vie del centro storico fino a piazza Indipendenza, in occasione dello sciopero globale per il clima. 

Non solo a Palermo, ma anche in molte altre città d’Italia domani sarà una giornata di manifestazioni per accendere i riflettori sulla crisi climatica incombente e sollecitare un intervento deciso e concentro dei governi mondiali per invertire la tendenza. 

"Da anni - spiega Giorgio Caruso del coordinamento Studenti Palermitani - la generazione Z scende in piazza diversi venerdì dell’anno scolastico in tutto il mondo per dire che non c’è più tempo e che non esiste un pianeta B. La crisi climatica che stiamo vivendo è stata provocata da scelte disastrose che hanno guardato solo al profitto e non alla salute del pianeta e dei suoi abitanti; adesso le conseguenze le vivremo soltanto noi: alluvioni, temperature anomale, disastri ecologici. Scendiamo in piazza perché il futuro è nostro e pretendiamo di essere ascoltati".

Lo slogan scelto dagli studenti palermitani per il corteo di domani mattina, che partirà alle 9 da piazza Verdi, è "la Sicilia è la nostra terra, difendiamola". L’obiettivo è porre l’attenzione sulle nocività e le problematiche ecologiche e sociali presenti nell’isola e spingere giovani e meno giovani a scendere in campo per difenderla.

"Basi militari, poli petrolchimici, industrie inquinanti, trivellazioni, minacce di costruzione di inceneritori o rigassificatori - continua Caruso -. La Sicilia è sotto attacco da parte di grosse multinazionali, avallate da tutti i governi italiani, che vedono la nostra terra come un serbatoio di risorse energetiche, materiali e umane. La difenderemo con i nostri corpi e le nostre forze". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Difendiamo la Sicilia": studenti palermitani domani in piazza

PalermoToday è in caricamento