menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un frame delle immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza

Un frame delle immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza

Studentessa stuprata da due uomini a Villa Bonanno, 8 anni a uno degli aggressori

La giovane, originaria di un'altra provincia, dopo aver trascorso una serata con amici, sarebbe stata seguita nel centro storico dagli imputati bengalesi. I due l'avrebbero poi bloccata e violentata. Il gup ha concesso 50 mila euro di risarcimento alla vittima. L'altro straniero è stato rinviato a giudizio

Dopo aver trascorso una serata con degli amici, sarebbe stata seguita da due bengalesi e violentata a Villa Bonanno. Era il 4 luglio dell'anno scorso e ora per uno degli aggressori della studentessa, originaria di un'altra provincia, è arrivata una condanna a otto anni di carcere con il rito abbreviato. Ad emettere la sentenza è stato il gup Roberto Riggio, che ha contestualmente rinviato a giudizio l'altro imputato. 

Il giudice ha accolto le tesi del procuratore aggiunto Annamaria Picozzi e del sostituto Luisa Bettiol, che avevano coordinato le indagini della squadra mobile, ed ha pure concesso una provvisionale di 50 mila euro alla vittima, che si è costituita parte civile nel processo con l'assistenza dell'avvocato Debora Speciale.

Lo stupro sarebbe avvenuto nel giardino che si trova proprio accanto alla questura e sarebbe stato anche in parte filmato dagli imputati. Fondamentali per individuare i due stranieri - che erano stati poi fermati il 13 luglio - erano state le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza presenti nel centro storico. Con i filmati, infatti, gli investigatori erano riusciti non solo a trovare riscontri alla denuncia della vittima, ma anche a ricostruire il percorso compiuto dagli imputati che, dopo la violenza sessuale, erano scappati.

Pochi mesi dopo, il 21 febbraio scorso, sempre a Villa Bonanno, una turista americana aveva denunciato di essere stata abusata da due stranieri, anche loro bengalesi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Le mascherine per proteggere la salute dei bambini

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento