Scoma: "Prorogare al 15 settembre la sospensione del pagamento delle strisce blu"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“Richiudere il centro storico di Palermo dal mese prossimo vuol dire limitare l'afflusso in vie piene di negozi ma, ahimè, di turismo ancora vuote. Bisogna tenere aperti i varchi ZTL così come è necessario prorogare al 15 settembre la sospensione del pagamento delle strisce blu e ripristinare orari di apertura negozi in fascia ordinaria per una normalizzazione di tutte le attività”. Lo chiede il deputato di Italia Viva, Francesco Scoma, segretario di presidenza della Camera dei deputati. “Le misure messe in atto dalla Giunta Orlando hanno fatto pochissimo per sostenere il commercio a Palermo e ancor meno le attività del centro storico senza più turisti ed uffici aperti. Negozi, bar e ristoranti sono perfettamente in grado di far rispettare tutte le norme di sicurezza, igiene e distanziamento sociale. La città è in ginocchio, su questi aspetti si gioca la sopravvivenza del sistema economico e produttivo di Palermo”, conclude.

Torna su
PalermoToday è in caricamento