Cronaca

"Il Comune vuole mettere strisce blu al Foro Italico", insorgono due consiglieri

Sabrina Figuccia (Udc) e Igor Gelarda (M5S): "Non possono pagare sempre i cittadini". Spuntano nuove idee: un'area di sosta in piazza Marina con un varco d'accesso 'no Ztl'

Nuove strisce blu in vista? Il Comune pensa a "verniciare" altre strade del centro. In mattinata si è svolto un incontro congiunto fra la sesta e la settima commissione consiliare che ha visto la presenza di alcuni rappresentanti dei commercianti della zona del Cassaro basso, dell'assessore Jolanda Riolo e degli uffici competenti. A renderlo noto sono stati Sabrina Figuccia(Udc) e Igor Gelarda(M5S). "Abbiamo appreso che questa amministrazione avrebbe già individuato alcune aree di sosta, oggi libere, rendendole a pagamento - dicono con riferimento al Foro Italico -. Si tratta di una soluzione alla quale ci opporremo, a partire dall'idea che non possono pagare sempre i cittadini ai quali continuano a non essere erogati servizi reali".

Tema centrale dell'incontro di oggi: le richieste di commercianti del territorio. "Abbiamo registrato -proseguono Figuccia e Gelarda - lamentele sulla carenza di aree di sosta, di servizi navetta, di manutenzione di verde e di arredo urbano, nonché di servizi a cittadini e turisti, ma anche proposte concrete, come la creazione di un'area di sosta su piazza Marina e la creazione di un varco d'accesso no ztl per accedere allo stesso. Nel condividere le legittime istanze dei commercianti, non possiamo non tener conto di una totale mancanza di progettazione da parte di questa amministrazione, che lascia ancora al palo il piano generale urbano del traffico e che continua a procedere con provvedimenti spot, senza un reale progetto di recupero, come ad esempio nel caso del mercato storico della Vucciria, che deve essere invece valorizzata come merita".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il Comune vuole mettere strisce blu al Foro Italico", insorgono due consiglieri

PalermoToday è in caricamento