Cep, il centro commerciale La Torre finanzia tre opere di street art

Saranno i clienti a votare e scegliere quale dei due bozzetti, realizzati dall'artista Yuri Hopnn, sarà realizzato in passaggio Rossi Mariano. Prevista per giovedì l'inaugurazione. Nei prossimi mesi saranno coinvolti anche gli street artist Julieta Xlf e Paulo Auma

Il centro commerciale La Torre finanzia tre opere di street art al Cep e saranno i clienti, a partire da oggi, a scegliere il soggetto della prima. Fino al 20 gennaio potranno votare uno dei due bozzetti realizzati dall'artista Yuri Hopnn nell’apposito totem digitale. L’opera più votata sarà realizzata in passaggio Rossi Mariano e presentata alla città giovedì 23 gennaio alle 12.

L'iniziativa rientra nell’ambito del progetto Risveglia la città che coinvolge gli studenti dell’Istituto comprensivo Giuliana Saladino ed è realizzata con il sostegno del Mibac e di Siae, nell’ambito del programma “Per Chi Crea”. Dopo il primo ciclo di laboratori che ha visto gli studenti protagonisti in attività creative legate ai graffiti e alla street art, il progetto si al quartiere e alla città grazie alla collaborazione con il centro commerciale La Torre, all'interno del quale verrà allestita in contemporanea anche un’esposizione fotografica con gli scatti di Giuseppe Ippolito che documentano e raccontano le attività realizzate durante i laboratori tenuti dall’artista. 

La mattina del 20 gennaio Yuri Hopnn incontrerà gli studenti dell’Istituto comprensivo Giuliana Saladino al Centro Commerciale La Torre per raccontare il lavoro svolto e per una lezione/gioco sulla creazione delle Tag. I due bozzetti realizzati dall'artista rendono protagonista il quartiere e lo rappresentano come un albero e una spirale. A simboleggiare il quartiere è l’insieme delle persone, la comunità che si costruisce nella vicinanza e nelle relazioni che si creano, nelle tante individualità che insieme fanno rete. 

Le iniziative proseguiranno anche nei mesi successivi con il coinvolgimento degli street artist internazionali, Julieta Xlf e Paulo Auma che terranno nuovi laboratori con gli allievi e prepareranno altri bozzetti che saranno votati e si trasformeranno in nuove opere d’arte urbana. Alla fine di tutte le attività il Cep avrà al suo interno un percorso d’arte urbana che nasce da un lavoro di condivisione con gli studenti. L’iniziativa costruisce nuove forme di narrazione del quartiere puntando sulla creatività e sul linguaggio della street art strumento che ha una sua importanza sia da un punto di vista educativo che artistico. A essere centrale in “Risveglia la città” è il rapporto tra la scuola e il quartiere. Intervenire nello spazio urbano costituisce un modo di promuovere la riappropriazione della città, stimolare la cittadinanza attiva e migliorare la qualità estetica dei luoghi. Partner del progetto l’associazione Sguardi Urbani, l’Accademia di belle Arti di Palermo e il Centro Commerciale la Torre. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto al largo di Palermo, scossa di magnitudo 2.7 avvertita dalla popolazione

  • Via dell'Arsenale, donna si lancia dal balcone e muore

  • Malore mentre fa il bagno al mare, morta una donna a Mondello

  • Figlia morta dopo il Gratta e vinci perdente: chiesta condanna a 6 anni per la mamma infermiera

  • Con lo scooter investì e uccise un anziano e il suo cane, morto un trentenne

  • Suicidio all'Uditore, cinquantenne si getta dalla finestra e muore

Torna su
PalermoToday è in caricamento