Cronaca

Strage di Ustica, confermata la condanna per i ministeri della Difesa e dei Trasporti

La prima sezione civile della Corte di Appello ha respinto i ricorsi dei dicasteri. Dovranno risarcire, con 12 milioni complessivi, alcuni familiari delle 81 vittime del disastro del Dc-9 Itavia precipitato il 27 giugno 1980

Confermata della Corte d'Appello di Palermo la condanna a carico dei ministeri della Difesa e dei Trasporti per la strage di Ustica del 27 giugno 1980. Dovranno risarcire, con 12 milioni complessivi, 31 familiari delle 81 vittime del disastro del Dc-9 Itavia precipitato mentre da Bologna andava a Palermo. 

Secondo la Corte rimane accertata la responsabilità dei due dicasteri per non avere garantito la sicurezza del volo. l collegio dei giudici di appello, presieduto da Antonio Novara, ha dichiarato inammissibile il ricorso dei legali dei ministeri alla sentenza di primo grado del 2016 e ha poi dichiarato la prescrizione per il danno derivante dalle sofferenze inflitte ai familiari delle vittime dai tanti anni di depistaggio delle indagini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strage di Ustica, confermata la condanna per i ministeri della Difesa e dei Trasporti

PalermoToday è in caricamento