VIDEO | Le voci e i respiri della strage di Ustica, la memoria si fa viva al museo di Bologna

L'installazione permanente di Christian Boltanski circonda i resti del Dc-9 Itavia, precipitato in mare il 27 giugno 1980. Le luci del soffitto si accendono e si spengono al ritmo di un respiro mentre 81 specchi neri (tanti quante le vittime) e altrettanti altoparlanti diffondono voci sussurrate per rievocare l'ineluttabilità della tragedia

Si parla di

Video popolari

VIDEO | Le voci e i respiri della strage di Ustica, la memoria si fa viva al museo di Bologna

PalermoToday è in caricamento