Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Corsa in memoria delle vittime delle stragi di Capaci e via D'Amelio: con gli incassi nascerà un parco giochi green

La pavimentazione antitrauma sarà ottenuta dal riciclo di scarpe sportive, palline da tennis, copertoni e camere d’aria di biciclette. L'evento, iniziato giovedì scorso si concluderà il 23 maggio. Il sindaco Orlando: "La memoria è impegno costante, da coltivare ogni giorno"

I proventi delle iscrizioni alla quarta edizione della corsa (virtuale) in memoria delle stragi di Capaci e via D’Amelio e di tutte le vittime della mafia saranno utilizzati per  realizzare "Il giardino di Betty", un parco giochi fatto con pavimentazione antitrauma ottenuta dal riciclo di scarpe sportive, palline da tennis, copertoni e camere d’aria di biciclette. A comunicarlo è l'Amministrazione comunale, che patrocina l'evento iniziato giovedì scorso e che si concluderà il 23 maggio. 

Il luogo dove nascerà sarà identificato insieme a Nicolas Meletiou, managing director di Eso e organizzatore della corsa, poco prima del ventinovesimo anniversario della strage di Capaci. "La memoria - ha detto il sindaco Leoluca Orlando, ricevendo la maglia ufficiale della corsa - è impegno costante, da coltivare ogni giorno. Insieme a Nicolas Meletiou, la città di Palermo corre per non dimenticare le 11 vittime delle stragi di Capaci e via D'Amelio e con loro tutte le vittime innocenti di mafia".

L’iscrizione sarà consentita esclusivamente online, collegandosi al sito www.njuko.net/corsaperlamemoria e registrandosi. Per farlo c’è tempo fino al 23 maggio.


 

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corsa in memoria delle vittime delle stragi di Capaci e via D'Amelio: con gli incassi nascerà un parco giochi green

PalermoToday è in caricamento