rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Cronaca

Celebrazioni Falcone, Lagalla non ci sarà: "Contro di me clima d'odio e linciaggio morale"

Così il candidato sindaco del centrodestra: "Non esporrò Palermo a potenziali violenze, ho già annunciato a Maria Falcone mia assenza"

Roberto Lagalla non parteciperà agli eventi di oggi legati alla commemorazione dei trent'anni della Strage di Capaci. Lo ha annunciato lui stesso attraverso una nota. Così il candidato sindaco di Palermo del centrodestra: "Nelle scorse ore - dice - ho avuto un colloquio telefonico con la professoressa Falcone per annunciarle con rammarico l'impossibilità di partecipare alla manifestazione di commemorazione di oggi. Sono stato costretto a prendere questa decisione per evitare che qualche facinoroso, sensibile al fascino di certe feroci parole, potesse macchiare uno dei momenti simbolici più importanti della nostra città".

"Ieri dallo stesso palco in cui si terranno le celebrazioni di Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e gli uomini della scorta - prosegue - è stato operato nei miei confronti un premeditato linciaggio morale, camuffato da piece teatrale. Non è mia intenzione esporre Palermo a potenziali violenze. E' mio dovere salvaguardare la sua immagine di fronte alle più alte cariche dello Stato e all'intero Paese".

"Sono profondamente addolorato per il clima d'odio che qualcuno sta alimentando strumentalmente. Auspico che da domani si torni a parlare di Palermo e delle idee per la sua rinascita. Io di certo continuerò a farlo", conclude.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Celebrazioni Falcone, Lagalla non ci sarà: "Contro di me clima d'odio e linciaggio morale"

PalermoToday è in caricamento