Cronaca

Strada provinciale 9 delle Madonie, si attende la firma sul decreto per avviare i lavori

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Buone notizie per la strada provinciale 9 delle Madonie. La giunta dell’Unione Madonie annuncia di avere consegnato il progetto esecutivo presso il Dipartimento Infrastrutture della Regione Siciliana. Entro 45 giorni sarà emesso il decreto di finanziamento. "Finalmente, dopo oltre 3 anni di grande impegno della giunta dell'Unione delle Madonie, il programma viabilità della Snai diventa realtà. Dopo la presentazione dei primi tre progetti (strada provinciale 52 e 60 San Mauro-Gangi, strada provinciale 28 Gratteri-Lascari e 3° lotto Irosa-Blufi) - spiega il vicepresidente Giuseppe Minutilla - anche quello relativo alla strada provinciale 9 è arrivato al capolinea. Questo è soltanto l’inizio di un percorso che dovrà portare al miglioramento delle infrastrutture viarie del territorio. Ci abbiamo creduto con grande caparbietà e adesso con soddisfazione incominciamo a raccogliere i frutti".

La provinciale 9 è una delle porte del Parco delle Madonie. Collega alcuni tra i borghi più importanti e il mare alla montagna. Da Campofelice di Roccella arriva a Castelbuono passando da Collesano e Isnello nel cuore dell'area protetta. “Un’altro positivo risultato viene raggiunto grazie all'impegno dell’Unione e del Coordinatore Tecnico. Dopo continui e pressanti solleciti - afferma il presidente Pietro Macaluso - la Città metropolitana di Palermo ci ha consegnato il progetto esecutivo che abbiamo inviato agli uffici compenti della Regione per l’emissione del decreto di finanziamento che mi auguro arriverà in tempi brevi. Questo intervento consentirà di migliorare la percorrenza ed i livelli di sicurezza dell’importante asse viario sul quale verranno investiti 1,5 milioni di euro delle risorse Snai". Il finanziamento rientra nell’Accordo di programma quadro finalizzato a "rafforzare le connessioni dei centri agricoli e agroalimentari alla rete" nell’ambito degli obiettivi previsti dalla relativa strategia d’area attraverso l’attuazione della Strategia nazionale Aree Interne.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strada provinciale 9 delle Madonie, si attende la firma sul decreto per avviare i lavori

PalermoToday è in caricamento