Strada chiusa da 13 anni, per protesta il sindaco di Polizzi sposta l'ufficio in tenda

Nei fine settimana sarà allestito nel territorio di Piano Colla, a pochi passi da Piano Battaglia, e presidiato dalla polizia municipale. Giuseppe Lo Verde chiede ai madoniti di mobilitarsi: "È ora di ribellarsi a questa situazione di immobilismo e indifferenza per il territorio"

La strada chiusa

Da 13 anni la strada che collega Polizzi con Piano Battaglia, la provinciale 119, è chiusa. In segno di protesta il sindaco, Giuseppe Lo Verde, ha deciso di allestire nei fine settimana il suo ufficio in una tenda nel territorio di Piano Colla, a pochi passi dalla località di montagna. La nuova sede sarà inaugurata sabato prossimo, sarà presidiata dalla polizia municipale e vi sventolerà la bandiera italiana. 

"Come può, un paese come Polizzi Generosa, vedersi sbarrata per 13 anni - afferma il sindaco - la porta di accesso a un centro come Piano Battaglia che potrebbe rappresentare il motore di sviluppo concreto e importantissimo per la crescita della cittadina madonita? Come si può bloccare questa strada che rappresenta l'arteria di accesso principale a quello che è un tesoro inestimabile, ovvero l'Abies Nebrodensis".

Polizzi isolato da Piano Battaglia: "Strada chiusa da 13 anni"

ll primo cittadino lancia un appello ai cittadini polizzani e madoniti in generale affinchè sposino la battaglia dell'amministrazione: "Serve una mobilitazione generale, così da smuovere finalmente le coscienze di chi questo territorio deve attenzionarlo, senza se e senza ma. I diritti base e fondamentali dei cittadini del territorio vanno riconosciuti". Se la strada non dovesse essere riaperta, Lo Verde annuncia altre prese di posizione: "La viabilità sulle Madonie è disastrosa. È ora di ribellarsi a questa situazione di immobilismo e indifferenza per il territorio madonita. Come possono dei piccoli centri montani pensare ad una qualsiasi strategia di sviluppo quando gli stessi sono inaccessibili? Come si possono abbandonare a loro stesse le amministrazioni e gli abitanti di questo territorio?". 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Palermo usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • I "tre coni" del Gambero Rosso a Cappadonia: suo il gelato più buono della Sicilia

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

  • Finanzieri in una palestra di Cefalù, sequestrate attrezzature per il fitness: "Erano contraffatte"

Torna su
PalermoToday è in caricamento