Stazione, ladri rubano 280 chili di rame e lo mettono da parte ma lo trova la polizia

Le matasse di cavi erano state sottratte da un locomotore in disuso e poi accatastate lungo il muro di cinta del deposito locomotive per essere recuperate in un altro momento. Gli agenti della Polfer le hanno sequestrate. Sono in corso le indagini per identificare gli autori del reato

Sono 123 le persone ritenute sospette e identificate e decine i bagagli controllati nel corso della giornata dell’operazione “Alto Impatto”, che ha visto impegnata la polizia ferroviaria di Palermo Centrale nei controlli all’interno del principale scalo cittadino. 

L’operazione è stata condotta con l’impiego di 19 agenti della Polfer supportati da quattro unità cinofile, antidroga e antiesplosivo della Questura.  I controlli sono stati coordinati dalla sala operativa Polfer che, grazie al sistema di videosorveglianza, ha gestito le pattuglie dislocandole nei punti più sensibili e di maggiore affluenza.

Particolare attenzione è stata posta ai binari ed alle aree di parcheggio dei bus extraurbani interessati dall’arrivo e dalla partenza dei treni dei pendolari.

I poliziotti hanno rinvenuto decine di matasse di cavi di rame, per 280 chili, nei pressi del muro di recinzione del deposito locomotive. E' stato accertato che l'oro rosso era stato rubato da un locomotore in disuso e poi accatastato lungo il muro di cinta per il successivo recupero. Sono in corso le indagini per identificare gli autori del reato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

  • Covid, Musumeci firma nuova ordinanza: bar e ristoranti aperti dalle 5 alle 18, ok ai negozi nei festivi

  • Scambio di morti per Covid all'obitorio del Civico, famiglia seppellisce la salma di un altro

Torna su
PalermoToday è in caricamento