Stalle abusive a Ballarò, aggredita troupe di Striscia

L'inviato Edoardo Stoppa ha mostrato come in decine di garage, a pochi passi dalla Questura, sono custoditi dei cavalli in condizioni terribili. Molti dei quali vengono dopati per le corse clandestine

L'inviato di Striscia la Notizia Edoardo Stoppa

Stalle abusive con cavalli dentro a pochi passi dalla Questura. L’inviato di Striscia la Notizia, Edoardo Stoppa, ha fatto tappa a Ballarò per denunciare un fenomeno molto diffuso in città come quello della detenzione abusiva di cavalli. Nel servizio andato in onda ieri sera (guarda) si vedono gli animali rinchiusi all’interno di garage umidi e al buio. In un cortile ci sono circa 15 box e all’interno dei cavalli costretti a vivere in condizioni terribili. Il tutto nell’indifferenza generale e a pochi metri dalla Questura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli animali vengono custoditi per poi essere utilizzati per trainare le carrozze (nella migliore delle ipotesi) o per le corse clandestine. Spesso poi vengono dopati. Ad un certo punto l’inviato di Striscia prova a chiedere spiegazioni a residenti e proprietari. E come al solito, lui e la sua troupe sono stati aggrediti.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • Chiudono il negozio mentre sono in camerino, mamma e figlia bloccate per 2 ore da Ovs

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • Viale Regione, rapinatori armati di coltello assaltano il Lidl: scatta il fuggi fuggi

  • Straordinario ritrovamento a Caltavuturo: scoperta strada del secondo secolo Dopo Cristo

  • Coronavirus, altri 65 nuovi casi in Sicilia: Palermo la provincia più colpita

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento