Forza una finestra ed entra nella casa della ex: arrestato allo Zen

In manette un uomo di 45 anni, pregiudicato. E' piombato nell'appartamento della donna dopo aver tentato di sfondare la porta

Ha suonato ripetutamente al campanello di casa della ex: non ottenendo risposta, ha cercato di sfondare la porta. Quindi ha forzato la finestra del balcone ed è piombato nell'appartamento, terrorizzando la donna. La polizia ha arrestato un uomo di 45 anni, pregiudicato, per essersi reso responsabile "dei reati di stalking, violazione di domicilio e danneggiamento". E' successo allo Zen. 

"Il rapporto tra i due coniugi era già da tempo giunto agli sgoccioli - spiegano dalla questura -. La donna, 37 anni, era già stata vittima di violenze e minacce. Al punto che l’uomo, diventato col passare del tempo uno stalker, era stato arrestato un mese fa". L’autorità giudiziaria aveva così disposto nei suoi confronti la misura cautelare del divieto di avvicinamento, a meno di 200 metri, dai luoghi abitualmente frequentati dall’ex convivente e dai due loro figli minori. Ieri pomeriggio però il quarantacinquenne è tornato alla carica. La vittima ha fatto in tempo a trascinare fuori di casa i piccoli figli ed a fuggire, prima di avvisare il “113”. Le pattuglie dell’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico sono giunte in tempo e hanno sorpreso l'uomo all'interno dell'appartamento "ancora animato da propositi di vendetta", dicono dalla polizia. Sono così scattate le manette.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Corleone, auto sbanda e finisce contro un albero: morto diciannovenne

  • Incidente mortale in viale Croce Rossa, automobilista travolge e uccide una donna

  • Conti in banca, auto di lusso e un ristorante: sequestrati beni a un 37enne di Partinico

  • Tutti pazzi per il "black friday", ecco i negozi a Palermo dove trovare sconti e fare affari

  • Doppio pestaggio nella notte, in due picchiano le vittime mentre un terzo filma col cellulare

  • Distributore aumatico rotto e sangue ovunque, furto "splatter" all'università

Torna su
PalermoToday è in caricamento