menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il commissariato di Mondello

Il commissariato di Mondello

Stalking, ossessiona la ex: arrestato impiegato a Mondello

In manette un pluripregiudicato di 61 anni: è stato bloccato dagli agenti di polizia a conclusione dell'ennesima incursione in casa della ex

Si trasforma in stalker e viene arrestato. In manette - a Mondello - è finito un impegato di 61 anni, pluripregiudicato, bloccato dagli agenti di polizia a conclusione dell'ennesima incursione in casa della ex. L’uomo, già da qualche mese, da quando cioè era finita la relazione sentimentale con la sua compagna, aveva manifestato in modo ossessivo e compulsivo tutto il suo "disappunto" per una decisione non condivisa e ritenuta "unilaterale".

"La pressione del sessantunenne - dicono dalla polizia - si è fatta via via incalzante ed insostenibile per la vittima, costretta a cambiare umori, abitudini, recapiti telefonici e compagnie. A rendere ancor più difficile il ménage quotidiano della donna anche la circostanza che entrambi fossero impiegati per la stessa ditta. Così anche il luogo di lavoro era divenuto teatro di scenate e quindi fonte di apprensione e turbamenti per la donna".

Ancora più grave - hanno ricostruito dalla questura - che l’uomo avesse indirizzato la sua frustrazione anche sul figlio della donna, disabile e minorenne, nato da una precedente relazione: il ragazzo sarebbe stato destinatario di soprusi e prepotenze "inscenati - spiegano dagli uffici di polizia - con una condotta vile e volta ad intimidire la madre". Dopo l'ennesimo blitz nell'appartamento dell'ex compagna sono intervenuti i poliziotti del commissariato Mondello. Il giudice ha ritenuto che la misura fosse colma e ha disposto la sottoposizione dell’uomo al regime degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento