Cronaca Libertà

Tormenta la ex anche al bar: arriva la polizia e lo arresta

La vittima, 26 anni, era seduta al tavolino con un'amica nella zona di via Libertà, alla ricerca di un momento di tranquillità, quando è piombato l'ex fidanzato. Poi l'arrivo degli agenti e la fine dell'incubo

Quando la polizia è arrivata lo ha trovato seduto al tavolino di un noto bar nella zona di via Libertà (in un primo momento si era detto fosse nella zona del Foro Italico ndr), a pochi metri dalla ex fidanzata. Si è concluso con l'arresto uno stalker il blitz di ieri pomeriggio degli agenti dell’Ufficio Prevenzione generale e Soccorso pubblico. Per la vittima è la fine di un incubo. Lei, 26 anni, era seduta al tavolino con un’amica, alla ricerca di un momento di tranquillità.

"Quando siamo arrivati la ragazza - spiegano dalla polizia - era terrorizzata perché da qualche minuto era stata affiancate dall’ex fidanzato che, lanciando sguardi minacciosi, stava consumando un caffè, con il solito obiettivo: controllarne ogni mossa". Un incontro ravvicinato tutt'altro che casuale. Così le due ragazze hanno chiamato il "113".

La storia tra stalker e vittima era durata pochi mesi. Tanto è bastato - è la ricostruzione che arriva dalla questura - per far sì che l’uomo accampasse pretese di possesso sulla donna, fino a reprimerle ogni spazio. Asfissianti le richieste di un ricongiugimento, espresse anche via mail, cellulare e Facebook". Pressioni che avevano spinto la giovane a cambiare abitudini, luoghi di frequentazione ed itinerari giornalieri, oltre al numero di cellulare e indirizzo mail. La condotta dell’uomo era già stata denunciata dalla vittima ed il palermitano era già tenuto sott’occhio dalle forze dell’ordine. Fino a ieri, con il blitz dello stalker all’interno del bar, l’arrivo dei poliziotti e l’arresto. Il provvedimento è stato convalidato      

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tormenta la ex anche al bar: arriva la polizia e lo arresta

PalermoToday è in caricamento