menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ex deputato ericino Livio Marrocco

L'ex deputato ericino Livio Marrocco

Spese per bar, benzina e una cena da 5 mila euro: condannato Marrocco

L'ex deputato e capogruppo all'Ars di Futuro e libertà, da ottobre 2010 a dicembre 2012, dovrà rimborsare quasi 50 mila euro come confermato nella sentenza della sezione d'Appello della Corte dei Conti sulle cosiddette "spezze pazze"

Quasi 5 mila euro per una cena a Villa Alliata, duemila alla buvette dell’Ars e in altri bar, 1.300 per spese condominiali e altro ancora. La sezione giurisdizionale d’Appello della Corte dei Conti per la Regione Siciliana ha condannato l’ex deputato Livio Marrocco, presidente del gruppo Futuro e libertà per l'Italia (Fli) all’Ars dal 27 ottobre 2010 al 4 dicembre 2012, a risarcire 49.136,81 euro, riducendo la somma stabilita in primo grado e pari a 56.803,21.

Così hanno stabilito il presidente della sezione d’Appello Giovanni Coppola con i giudici Vincenzo Lo Presti, Tommaso Brancato, Valter Del Rosario e Guido Patrigni (relatore) sulla base delle risultanze investigative ottenute grazie alle indagini della guardia di finanza. I militari hanno accertato alcuni pagamenti inerenti ad attività e acquisti non legati con le finalità istituzionali del gruppo politico. Tra le voci elencate e contestate dai giudici contabili ci sono anche 14.768,62 euro per spese di carburante, 6.748,74 per viaggi e soggiorni, 4.770 per iniziative politiche personali.

Spese che, nonostante il ricorso presentato dall’ex onorevole ericino difeso dall’avvocato Alessandro Dagnino, sono state considerate non strettamente legate al gruppo, non opportunamente giustificate o rinconducibili all'attività personale (o del partito). Lo scorso maggio è stato condannato Giambattista Bufardeci, capogruppo regionale di Grande Sud da febbraio 2011 a dicembre 2012, al quale è stato chiesto di risarcire  l’Ars per complessivi 58.911,10 euro. Anche a lui i giudici hanno contestato le spese per rimborsi relativi a missioni, alberghi, ristoranti e taxi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento