Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Sperone / Passaggio Giuseppe De Felice Giuffrida

Droga nascosta in un'edicola votiva, polizia arresta due pusher allo Sperone

Giorgio Modica e Giorgio Leto, entrambi 25enni, sono stati colti in flagranza di spaccio nei pressi del passaggio De Felice Giuffrida, Tra l'arredo sacro rinvenuto un borsello con 14 stecchette di hashish. Segnalati i "clienti" che acquistavano gli stupefacenti

La droga la nascondevano in un'edicola votiva, accanto all'immagine di un santo. Un insospettabile nascondiglio, che però i poliziotti del commissariato Brancaccio hanno scovato dopo un accurato sopralluogo. E' scattato così l'arresto per due pusher dello Sperone: Giorgio Modica e Giorgio Leto, entrambi 25enni, sono stati colti in flagranza di spaccio nei pressi del passaggio De Felice Giuffrida, proprio all’interno del popolare quartiere nella zona est della città.

I due giovani erano il riferimento di numerosi automobilisti, con i quali scambiavano denaro per droga. Nella nicchia, nascosta tra l'arredo sacro, gli agenti di polizia hanno rinvenuto un borsello con 14 stecchette di hashish. I poliziotti, appostati in incognito, hanno potuto documentare diversi "scambi"; al contempo hanno provveduto a fermare ed identificare di volta in volta, poco distante, gli acquirenti della droga.

I pusher sono stati bloccati, perquisiti e trovati in possesso di una ragguardevole cifra, riconducibile allo spaccio. Modica e Leto, pertanto, sono stati arrestati. Arresti poi convalidati dall'autorità giudiziaria. Tutti i "clienti" fermati dopo l’acquisto della droga sono stati, invece, segnalati alla competente autorità amministrativa quali assuntori di sostanze stupefacenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga nascosta in un'edicola votiva, polizia arresta due pusher allo Sperone

PalermoToday è in caricamento