Cronaca Romagnolo

"Vendono pesce non tracciabile", multa e sequestro dei prodotti per 3 ambulanti

Centosessanta chili di alimenti non idonei al consumo sono stati distrutti. I controlli sono stati effettuati dai carabinieri e dalla Capitaneria allo Sperone e a Romagnolo

Multe per seimila euro e 160 chili di pesce sequestrati perchè privi di tracciabilità. E' l'esito dei controlli effettuati dai carabinieri della Stazione Brancaccio e dalla Capitaneria ad alcuni venditori della filiera ittica.

I militari hanno proceduto alla verifica di numerose attività, nei quartieri Sperone e Romagnolo, "elevando per tre venditori ambulanti, abusivi e già noti alle forze dell’ordine, sanzioni amministrative per un complessivo di 6.000 euro". I prodotti sequestrati, privi di etichettatura e tracciabilità, ammontano a 160 chili  e poiché non idonei al consumo alimentare, sono stati smaltiti da una ditta autorizzata.

Le forze dell'ordine rinnovano "il monito a una particolare attenzione al consumo di prodotti alimentari che possono risultare dannosi per la salute. L’esortazione è quella di affidarsi a venditori che rispettano le normative sanitarie e di settore".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Vendono pesce non tracciabile", multa e sequestro dei prodotti per 3 ambulanti

PalermoToday è in caricamento