rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca Sperone / Piazzale Ignazio Calona

Giallo allo Sperone, pregiudicato morto in casa: disposta autopsia

Giuseppe Pantaleo, 55 anni, è stato trovato riverso a terra dalla moglie nell'abitazione di piazza Ignazio Calona. Aveva una ferita vicino all'orecchio. Secondo i familiari sarebbe stato colto da un malore, ma gli investigatori non sono convinti

Un pregiudicato di 55 anni, Giuseppe Pantaleo, è stato trovato morto ieri pomeriggio dalla moglie nella loro abitazione di piazza Ignazio Calona, allo Sperone. Pantaleo era per terra con una ferita dietro alla testa. Sul posto sono intervenuti i poliziotti del commissariato di Brancaccio, il 118, il medico legale e il pm di turno. Sono subito scattate le indagini. I familiari hanno raccontato agli inquirenti che l’uomo era in casa da solo e che, secondo loro, dopo un malore sarebbe caduto sul pavimento procurandosi la ferita fatale alla testa.

Ma il taglio sopra l’orecchio non convince gli investigatori che hanno ascoltato ieri anche i vicini della famiglia Pantaleo per raccogliere elementi rilevanti con l’obiettivo di far luce sulla vicenda. Il sostituto procuratore, inoltre, ha disposto l’autopsia sul cadavere che verrà eseguita dall’istituto di Medicina legale.

 
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giallo allo Sperone, pregiudicato morto in casa: disposta autopsia

PalermoToday è in caricamento