Lunedì, 22 Luglio 2024
Il provvedimento del questore / Zen

Sparò in aria alla discoteca Mob, per due anni non potrà accedere a locali notturni

Disposto il "Daspo Willy" per Manuel Catalano, il diciottenne dello Zen arrestato dopo che nella notte del 24 dicembre scorso esplose dei colpi di pistola caricata a salve durante una rissa

Per due anni non potrà entrare in pub, discoteche e locali notturni di Palermo e dell'intera provincia. E' quanto prevede il "Daspo Willy", provvedimento emesso dal questore Leopoldo Laricchia nei confronti di Manuel Catalano, il diciottenne dello Zen, arrestato perché accusato di aver sparato colpi di pistola in aria (non è ancora chiaro se a salve o con proiettili veri) all'interno della discoteca Mob di Villagrazia di Carini, durante una rissa che coinvolse diverse persone.

Per la stessa vicenda il Questore aveva sospeso la licenza alla discoteca per 30 giorni. Adesso arriva il divieto di accesso ai locali per il giovane con la durata massima prevista dalla legge, a decorrere dalla data in cui scadrà la misura cautelare cui Catalano è al momento sottoposto. Sempre da quando tornerà in libertà e per i successivi due anni, il questore ha altresì disposto che il giovane debba comparire nei weekend un ufficio di polizia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sparò in aria alla discoteca Mob, per due anni non potrà accedere a locali notturni
PalermoToday è in caricamento