rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cronaca Libertà / Via Gabriele D'Annunzio

"Hanno sparato contro la finestra di casa nostra", paura per due studentesse in via D'Annunzio

La polizia è intervenuta dopo l'allarme lanciato da due fuorisede tramite il 112. Polizia e Scientifica hanno eseguito i rilievi per chiarire quale arma sia stata utilizzata e da dove sia stato esploso il colpo. Sequestrate le immagini di alcune telecamere di videosorveglianza

Il proiettile ha bucato una finestra, ha rimbalzato sul muro carambolando poi sul pavimento. Paura questa mattina per due studentesse residenti in via D’Annunzio, a pochi passi da piazza Unità d’Italia, che hanno chiamato sotto choc il 112 riferendo che qualcuno aveva sparato contro la loro abitazione. Per questione di centimetri il proiettile non ha colpito una delle due ragazze che si stava truccando nella sua stanza.

"E' corsa da me disperata - racconta la coinquilina - chiedendo aiuto. Abbiamo subito chiamato la polizia e il portiere". Sul posto sono intervenuti gli investigatori della polizia e il personale della Scientifica per eseguire i rilievi e sequestrare il proiettile per gli accertamenti, anche di natura balistica. Dai primi riscontri sembrerebbe che il colpo sia stato esploso dal palazzo di fronte dove attualmente sono in corso dei lavori di ristrutturazione.

Oltre ad ascoltare il racconto delle due ragazze - due studentesse universitarie fuorisede - i poliziotti hanno sentito anche il portiere del condominio e acquisito le immagini delle telecamere di videosorveglianza che potrebbero fornire qualche spunto utile per le indagini. A poche ore dall'episodio è stato accertato che il proiettile sarebbe stato sparato con un’arma ad aria compressa, con ogni probabilità una carabina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Hanno sparato contro la finestra di casa nostra", paura per due studentesse in via D'Annunzio

PalermoToday è in caricamento