Cronaca

Litiga con il fratello, lo insegue e gli spara a una gamba: un arresto a Casteldaccia

Ancora da chiarire i contorni dell'episodio. Il ferito è stato soccorso e portato all'ospedale Buccheri La Ferla, mentre il fratello 37enne che ha aperto il fuoco con una pistola a salve modificata è stato rintracciato dai carabinieri

Avrebbe inseguito il fratello fuori da casa per poi aprire il fuoco contro di lui e ferirlo ad una gamba. I carabinieri hanno arrestato a Casteldaccia il 37enne Leonardo Canale, al quale è stata anche sequestrata una pistola a salve con canna modificata per sparare realmente.

Ancora da chiarire i contorni della lite, iniziata intorno alle 22 di ieri fra le mura di casa della vittima e conclusasi all'esterno. Il ferito è stato soccorso dai sanitari del 118 ed è stato portato all’ospedale Buccheri La Ferla di Palermo: le sue condizioni non sarebbero gravi.

Al momento all’arrestato vengono contestati i reati di lesioni e detenzione di arma illegale, ma dopo gli accertamenti dei militari - impegnati anche ad ascoltare potenziali testimoni e parenti - l’uomo potrebbe essere accusato di tentato omicidio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litiga con il fratello, lo insegue e gli spara a una gamba: un arresto a Casteldaccia

PalermoToday è in caricamento