Cronaca Zen

Spaccio tra i cunicoli sotterranei dello Zen, la droga passava attraverso una porta

I carabinieri hanno individuato una "centrale" utilizzata per la vendita delle dosi tramite un cassetto scorrevole: nessun incrocio di sguardi, nessuno scambio di battute tra pusher e clienti. Sequestrati 15 grammi di hashish

La porta attraverso la quale veniva venduta la droga

Scovata centrale di spaccio tra i cunicoli sotterranei dello Zen dove i clienti arrivavano, bussavano a una porta, riponevano i soldi in un cassetto scorrevole e ritiravano la dose di stupefacente. I carabinieri hanno scoperto una nuova tecnica, in perfetto stile "Gomorra", utilizzata dai pusher della zona per cautelarsi in caso dell’arrivo delle forze dell’ordine.

Video: "Toc toc" e la droga compariva da un cassetto

Nessun incrocio di sguardi, nessuno scambio di battute. Grazie a questa trovata gli spacciatori continuavano a rifornire i clienti di hashish, marijuana e altro ancora, riducendo al minimo ogni rischio. "Al momento dell’intervento - spiegano dal Comando provinciale - il pusher non aveva iniziato il turno di lavoro giornaliero, ma sono stati rinvenuti 15 grammi di hashish già suddivisi in dosi".

Proseguono dunque le indagini per dare un nome ai responsabili del market della droga, uno dei tanti disseminati nella zona. Sono numerosi gli interventi e i servizi di controllo del territorio che, nell’ultimo periodo, hanno portato all’arresto di 68 persone, 47 delle quali in flagranza di reato per furto e i più per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Altri 47 sono stati segnalati quali assuntori.

Sono invece 183 le persone denunciate per reati vari e violazioni amministrative riguardanti esercizi commerciali privi di qualsiasi autorizzazione. Più recentemente sono state denunciate 30 persone per furto in quanto è stato accertato che si fossero allacciati abusivamente alla rete elettrica pubblica. “Non mancano le attività sociali svolte dai carabinieri della Stazione San Filippo Neri - concludono dal Comando provinciale - sia con le associazioni di volontariato che con i residenti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio tra i cunicoli sotterranei dello Zen, la droga passava attraverso una porta

PalermoToday è in caricamento