Cronaca

Dosi di hashish e crack vendute tra i vicoli di Ballarò, tre arresti

In manette tre giovani pregiudicati. La polizia li ha fermati dopo avere assistito a diversi scambi con i clienti. Il modus operandi era semplice: uno faceva da palo, uno prendeva la droga e il terzo la cedeva agli acquirenti

Foto archivio

Il primo faceva da "palo" e controllava che non ci fosse la presenza indesiderata delle forze dell'ordine, il secondo prendeva la droga dal nascondiglio e il terzo cedeva la dose al cliente. Così avveniva lo spaccio di droga tra i vicoli di Ballarò, ma la polizia ha assistito alla scena e ha arrestato tre giovani. In manette sono finiti Antonino Gresti, 19 anni, Salvatore Giuseppe Ribaudo, 20 anni, e Cristian Lo Monaco, 27 anni. Tutti pregiudicati. Lo Monaco è stato anche trovato in possesso di due dosi di hashish pronte alla vendita e 1.167 euro in contanti. E' anche accusato di avere fornito ai complici la droga.

I falchi della squadra mobile hanno visto che i tre stazionavano in piazza Ballarò e venivano contattati da passanti, a piedi o con scooter. Dopo una breve discussione avveniva lo scambio: soldi in cambio di piccoli pacchetti che - come emerso dai controlli - contenevano la droga Soprattutto crack e hashish. "I tre - spiegano dalla Questura - formavano un gruppo coeso e organizzato. A turno, uno dei tre svolgeva la funzione di 'palo' mentre un altro formalizzava la cessione e il terzo si recava a prendere la sostanza stupefacente".

La droga e il denaro sono stati posti sotto sequestro. I tre arrestati dopo l’udienza di convalida, sono stati posti agli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dosi di hashish e crack vendute tra i vicoli di Ballarò, tre arresti

PalermoToday è in caricamento