rotate-mobile
Droga / Monreale

"Spacciatore di cocaina col reddito di cittadinanza", arrestato un quarantunenne

Durante un controllo dei carabinieri di Monreale, l'uomo è stato trovato in possesso di quasi 50 dosi di cocaina e 1.400 euro ritenuti provento dello smercio di sostanze stupefacenti

Percepiva il reddito di cittadinanza e, secondo i carabinieri che lo hanno arrestato, spacciava droga. In manette è finito un quarantunenne di Monreale. L’uomo, durante un controllo dei militari dell'Arma della compagnia di Monreale, è stato trovato in possesso di quasi 50 dosi di cocaina, nascoste all’interno del proprio giubbotto, nonché di circa 1.400 euro in contanti ritenuti provento dell’attività di spaccio.  

Nella successiva perquisizione a casa dell’indagato, con l’ausilio del Nucleo Cinofili di Palermo Villagrazia, sono state recuperate altre 60 dosi di cocaina, ulteriori 3.000 euro in banconote e vario materiale per il confezionamento. La droga rinvenuta e sequestrata è stata inviata al Laboratorio analisi sostanze stupefacenti del Comando provinciale di Palermo per gli accertamenti tecnici.

Il giudice per le indagini preliminari ha convalidato l’arresto, applicando la misura degli arresti domiciliari.  L’indagato, da ulteriori verifiche è risultato essere percettore del reddito di cittadinanza e pertanto, la sua posizione è stata segnalata all’Inps per l’eventuale revoca del beneficio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Spacciatore di cocaina col reddito di cittadinanza", arrestato un quarantunenne

PalermoToday è in caricamento