Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca Via Giovanni Verga

I poliziotti si fingono turisti e sorprendono uno spacciatore: un arresto all'Albergheria

Gli agenti, dopo una soffiata dei "falchi", hanno assistito di nascosto alla vendita di un grammo e mezzo di cocaina, poi hanno arrestato un nigeriano di 32 anni, regolarmente residente in Italia, e segnalato in prefettura il cliente

Un cittadino nigeriano di 32 anni, regolarmente residente in Italia, è stato arrestato ieri sera in via Giovanni Verga, nel quartiere dell'Albergheria, con l'accusa di spaccio di stupefacenti. 

Gli agenti hanno finto di essere turisti e in questo modo sono riusciti a osservare lo straniero e cogliere gli elementi di un'attività di spaccio. Subito dopo la cessione di quello che si sarebbe accertato essere un grammo e mezzo di cocaina, gli agenti si sono divisi: alcuni hanno seguito il cliente, lo hanno fermato e verificato l’illecito acquisto; un secondo gruppo è rimasto ad osservare lo straniero ed è entrato in azione subito dopo un segnale di riscontro avuto dai colleghi.

Addosso allo straniero sono stati rinvenuti e sequestrati circa 500 euro, 4 carte postepay e due telefoni cellulari. Lo spacciatore è stato arrestato, l’acquirente segnalato in Prefettura come assuntore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I poliziotti si fingono turisti e sorprendono uno spacciatore: un arresto all'Albergheria

PalermoToday è in caricamento