Sottopasso Perpignano, gara per i lavori sospesa da oltre un anno: ora cambia il Rup

Con una determinazione dirigenziale l’ingegnere capo del dipartimento opere pubbliche ha nominato Edoardo Intravaia nuovo responsabile unico del procedimento. Il bando è scaduto ad aprile 2019, da allora tutto tace. In quel punto è morto il diciassettenne Agostino Cardovino

Sottopasso Perpignano, il rendering dell'opera

Un piccolo puntino in un foglio bianco. Al Comune si torna a parlare del progetto sul sottopasso Perpignano: con una determinazione dirigenziale (la n.6321 del 6 luglio 2020) infatti l’ingegnere capo del dipartimento opere pubbliche Nicola Di Bartolomeo, ha nominato Edoardo Intravaia nuovo Rup (responsabile unico del procedimento) e Filippo De Marines - insieme a Marco Cannioto - funzionari di supporto. Questo quanto si legge su MobilitaPalermo.

Il cambio del responsabile unico potrebbe rappresentare una spinta per vedere realizzata un'opera fondamentale per la città. Sia da un punto di vista del traffico, che della sicurezza dei cittadini. Poco meno di un mese fa infatti al semaforo di via Perpignano è morto il diciassettenne Agostino Cardovino, investito intorno alle 3 di notte da un'auto mentre attraversava viale Regione. Se l'opera dovesse realizzarsi potrebbe non essere necessaria la costruzione di un sovrappasso pedonale. 

Il bando di gara era stato pubblicato sul sito del comune il 25 gennaio del 2019, con scadenza il 5 aprile. E recitava: “Affidamento del servizio di redazione del progetto definitivo, esecutivo, del coordinamento della sicurezza in fase di progettazione ex D.Lgs. 81/08, della direzione lavori e del coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione ex D.Lgs. 81/08. Patto per il sud della Città di Palermo Completamento dei lavori di costruzione del raddoppio della circonvallazione di Palermo 2^ stralcio Lotto B da via Altofonte a via Belgio. (prog. Ex Agensud 32/8/B) – Lavori per lo svincolo di via Perpignano". 

Sull'argomento sono state effettuate solo due sedute pubbliche che di fatto non hanno aggiudicato nulla. La prima seduta del 15 aprile 2019 ha annunciato l’apertura offerte in data 16 aprile. La seconda seduta fissata in data 25 ottobre 2019 è stata rinviata a data da destinarsi. Sullo stato del bando non si è più avuta alcuna notizia. Ora con il cambio del responsabile unico del procedimento potrebbe cambiare qualcosa, sempre se saranno ancora disponibili le somme stanziate nel Patto per il sud della Città di Palermo per i lavori. Certo c'è da chiedersi come mai una gara bandita a gennaio 2019 e conclusa ad Aprile 2019 è rimasta sospesa per oltre un anno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • Ragazzo scomparso da 11 giorni, l'angoscia della famiglia: "E' uscito a piedi e non è più rientrato"

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento