Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Terrasini, 200 metri di tunnel e una rotatoria: il progetto esecutivo del sottopasso ferroviario

La Regione ha firmato il decreto che affida i servizi di ingegneria dell'opera alla Volo-Net Engineering. Dopo decenni, il Comune sarà libero dai passaggi a livello. Sarà costruito un nuovo asse stradale di tre chilometri che alleggerirà notevolmente il traffico

Le lunghe attese fermi dietro al passaggio a livello a Terrasini presto saranno un lontano ricordo. Il sottopasso ferroviario invocato da almeno un ventennio da amministrazioni e cittadini del centro del Palermitano si farà: l'Ufficio contro il dissesto idrogeologico, guidato dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, ha firmato il decreto che affida i servizi di ingegneria per la progettazione esecutiva dell'opera alla Volo-Net Engineering di Palermo che se li è aggiudicati per un importo di oltre 65 mila euro. 

"Per la realizzazione del progetto - spiegano dalla Regione - sono stati stanziati complessivamente un milione e ottocento mila euro". Insieme al tunnel, lungo circa duecento metri, dovrà essere costruito un asse stradale di tre chilometri, comprensivo di rotatoria, che consentirà un nuovo sbocco sulla via Cala Rossa e sulla statale 113 alleggerendo notevolmente il traffico in entrata e in uscita dal centro abitato per decenni troppo spesso paralizzato dal passaggio dei treni. Grazie alla realizzazione dell'opera, inoltre, il Comune diventerà anche più sicuro: ad oggi il centro abitato di Terrasini è chiuso a Sud dai binari della ferrovia che blocca quindi di fatto anche la via di fuga e l'accesso dei mezzi di soccorso.


Rotatoria Terrasini 1-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terrasini, 200 metri di tunnel e una rotatoria: il progetto esecutivo del sottopasso ferroviario

PalermoToday è in caricamento