Cronaca

S&P: "Informazioni insufficienti" sospeso rating alla Sicilia

L'agenzia Standard&Poor's giudica con un BBB" la regione siciliana ma congela il rating per mancanza di informazioni. Richiesto un incontro con i vertici siciliani entro tre mesi, in caso contrario la valutazione sarà ritirata

L'agenzia americana di rating, Standard&Poor's

Standard & Poor's ha confermato il rating 'BBB+' della Sicilia. Il rating, però, resta sospeso a causa della "mancanza di informazioni sufficienti da parte della Regione". Queste le parole riportate dall'agenzia Bloomberg, che ha citato una nota di S&P, in cui afferma che un giudizio sul rating potrà essere espresso solo dopo un incontro con gli alti funzionari dell'ente. L'azione dell'agenzia americana, di fatto, "segue le recenti informazioni pubbliche disponibili" che, stando alla nota, lasciano presagire "che la Sicilia non sarà in grado di soddisfare le previsioni per il 2012".


Secondo le analisi dell'agenzia di rating, il trasferimento dei circa 400 milioni dallo stato alla regione servirà per "pagamenti che la Sicilia ha fatto precedentemente. Una volta che ci saremo incontrati con i rappresentanti del governo - si legge a conclusione della nota - e avremo ricevuto le informazioni necessarie per definire il merito di credito della Sicilia la BBB+ sarà confermata" (entro tre mesi, ndr). In caso contrario il rating verrà ritirato. L'outlook negativo della Sicilia, oltre a rispecchiare la situazione italiana, dipende dalle "attuali condizioni economiche domestiche che premono sul merito di credito, in particolare sulla sua base di tasse".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

S&P: "Informazioni insufficienti" sospeso rating alla Sicilia

PalermoToday è in caricamento