menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dehors, Confartigianato sospende la class action contro il Comune

Lo ha dichiarato Nunzio Reina, presidente dell'associazione di categoria, dopo una ricognizione sulle pratiche negli uffici dell'Amministrazione: "Rilasciate 200 concessioni su 383 istanze presentate. Criticità sulle restanti"

Sospesa la class action di Confartigianato nei confronti del Comune. Lo ha comunicato Nunzio Reina, presidente dell’associazione di categoria, dopo l’incontro con il dirigente del servizio Occupazione suolo pubblico e pubblicità Marina Pennisi. "Venti giorni fa, viste le segnalazioni dei titolari di diversi locali ancora in attesa delle autorizzazioni, l'associazione - si legge in una nota - ha chiesto tramite l'avvocato Alessandro Palmigiano l'accesso agli atti per verificare la tempistica delle concessioni per l'utilizzo del suolo pubblico: dopo un primo accesso alla documentazione, oggi è stata esaminata l’attività dell’ufficio con 383 istanze presentate e circa 200 concessioni rilasciate".

Reina-2Più del 50% delle domande presentate ha ricevuto risposta, mentre sulle restanti il Comune avrebbe evidenziato le criticità di alcune posizioni. ”E’ stata dimostrata una grande disponibilità - dice Nunzio Reina (nella foto a destra)- nei confronti degli esercenti, a cui i funzionari hanno detto si andrà incontro per soddisfare le varie esigenze. Abbiamo dunque deciso di sospendere la class action e di proseguire con il dialogo con l'Amministrazione comunale, soluzione che la nostra associazione predilige e considera da sempre fondamentale. Sono contento del confronto col Comune - conclude - ritengo che in un momento di crisi così grave, gli imprenditori che operano nella legalità vadano tutelati e vadano agevolati per quanto possibile”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento