rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Cronaca

La Sea Eye soccorre 106 migranti in mare, Orlando: "Pronti ad accogliere, non perdiamo tempo"

L'allarme è arrivato da Alarm Phone. A bordo della nave umanitaria dell'ong tedesca ci sono numerose donne e 22 bambini. Malta non avrebbe risposto alle richieste mentre le autorità de La Valletta avrebbero invitato l'equipaggio a rivolgersi alla Germania

Palermo è pronta ad accogliere i 106 migranti tratti in salvo nei giorni scorsi nel Mediterraneo centrale e ora a bordo della Sea Eye 4. A dirlo è il sindaco Leoluca Orlando: "Nelle scorse ore sono state salvate 74 persone, di cui 22 bambini. Insieme alle persone soccorse martedì da una nave portacontainer - dice - ci sono ora 106 persone in cerca di un porto. Palermo è pronta ad accogliere. Non c'è tempo da perdere. Si difenda la vita".

L'ultimo soccorso per la nave umanitaria dell'ong tedesca è avvenuto mercoledì scorso quando l'equipaggio ha rintracciato un gommone con 74 persone, fra le quali 22 bambini, per cui era arrivato l'sos lanciato da Alarm Phone. Quindici naufraghi hanno dovuto fare ricorso alle cure nell'infermeria di bordo. Dalle prime informazioni risulta che i profughi provengano da Egitto, Nigeria, Sudan, Sud Sudan e Siria.

Insieme a loro ci sono anche altri 32 profughi salvati dal mercantile Karina e poi presi in carico dall'equipaggio della Sea Eye. La nave, che nelle scorse ore ha fatto rotta verso Malta, non avrebbe però ricevuto alcuna risposta alla richiesta di Pos da parte delle autorità de La Valletta che, al contrario, avrebbero invitato il comandante dell'imbarcazione a rivolgersi al proprio stato di bandiera ovvero la Germania.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Sea Eye soccorre 106 migranti in mare, Orlando: "Pronti ad accogliere, non perdiamo tempo"

PalermoToday è in caricamento