Cronaca Falsomiele

Smonta una Smart rubata: ragazzo di 23 anni arrestato a Falsomiele

Il giovane è finito in manette per il reato di riciclaggio. E' stato inchiodato dopo il blitz dei carabinieri in un magazzino: all'interno c'era un'altra Smart risultata rubata ieri a Palermo

Smonta una Smart rubata e viene arrestato. Operazione dei carabinieri del nucleo radiomobile di Palermo, che durante un servizio di controllo sul territorio a Falsomiele, hanno inchiodato un 23enne palermitano (I.D.R. le iniziali). Il giovane è finito in manette per il reato di riciclaggio ed è stato inoltre deferito in stato di libertà per ricettazione.

"I militari dell’Arma - spiegano dal comando provinciale - hanno fatto accesso all’interno di un magazzino socchiuso, sorprendendo il ragazzo intento a  smontare, utilizzando un flex, un’auto che ormai si presentava completamente sezionata in numerose parti. Da successivi accertamenti l’auto è risultata essere una Smart rubata lo scorso 19 dicembre, pertanto tutte le parti sono state sequestrate".

Contestualmente, nello stesso magazzino, è stata rinvenuta un’altra Smart che è risultata rubata ieri a Palermo e dopo le opportune verifiche è stata restituita al proprietario. Il giovane, quindi, è stato tratto in arresto e portato nella propria abitazione dove si trova ai domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida. "Ulteriori indagini - dicono i carabinieri - hanno permesso di appurare che il magazzino, attraverso un allaccio operato in un’abitazione confinante, era collegato abusivamente alla rete elettrica. Per questo motivo il proprietario dell'abitazione è stato deferito in stato di libertà per furto di energia elettrica".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Smonta una Smart rubata: ragazzo di 23 anni arrestato a Falsomiele

PalermoToday è in caricamento