Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Sit in contro l'odio a Casteldaccia: in centinaia in piazza Matrice con Aiello, c'era anche il sindaco Orlando

L'iniziativa è stata organizzata da un comitato di cittadini dopo l'aggressione al parlamentare del M5s, preso a schiaffi nello stesso luogo, per aver denunciato il voto di scambio

In centinaia ieri sera hanno partecipato al sit in contro l'odio, le mafie, la corruzione e il malaffare, a Casteldaccia. L'iniziativa è stata organizzata da un comitato di cittadini dopo l'aggressione al parlamentare Davide Aiello, preso a schiaffi in piazza Matrice lo scorso 13 giugno, per aver denunciato episodi di voto di scambio nel Comune in occasione delle elezioni amministrative del 2018. 

E proprio in quella piazza Matrice hanno voluto esserci in tanti, Leoluca Orlando compreso nella doppia veste di sindaco e presidente dell'Anci Sicilia. "Una bellissima occasione - afferma Orlando - per esprimere apprezzamento alla comunità di Casteldaccia e solidarietà a Davide Aiello.Un gesto incivile che va condannato e che non deve offuscare le tante positive esperienze di cultura, civiltà, legalità della comunità casteldaccese".

C'era ovviamente il M5s, il partito di Aiello. "Pensateci, è stato aggredito - commenta Giampietro Trizzino, parlamentare dell'Ars del M5s, che ha partecipato alla manifestazione - per avere fatto la cosa giusta. Per non avere abbassato gli occhi, per non avere voltato le spalle. È stato aggredito perché non riusciva a sopportare che nel suo paese ci potesse essere qualcosa di sporco, di corrotto.  Davide e tante altre persone come lui, tutti i giorni lottano e denunciano, perché non hanno paura. Perché certe cose non si possono tollerare. Ecco, queste persone non vanno lasciate sole. A loro deve arrivare il nostro sostegno. Ed oggi tocca a Davide".

C'era anche il Pd. "A Casteldaccia - afferma il deputato nazionale Carmelo Miceli - per esprimere tutta la solidarietà dei deputati del partito al collega del MoVimento 5 Stelle Camera, Davide Aiello. La grave aggressione fisica che ha subito ci rivela - continua il rappresentante del Pd - quanto sia ancora lunga la battaglia per sradicare dai nostri territori la mentalità mafiosa. È per questo che, con la mia presenza, abbiamo voluto dimostrare fisicamente che il Partito Democratico è al fianco di Davide e di tutte le cittadine e i cittadini siciliani che hanno a cuore la legalità". Oltre al mondo della politica c'era anche quello dell'associazionismo. Ma soprattutto c'erano i casteldaccesi.

Guarda la diretta

"Quella di questa sera - commenta il parlametare Aiello sui social - è stata la migliore risposta che i cittadini casteldaccesi potessero dare. Una manifestazione spontanea, genuina e molto partecipata. Ancora una volta - conclude -  mi avete dimostrato il vostro affetto che io ricambierò impegnandomi sempre di più per il bene del nostro territorio. Grazie Casteldaccia!".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sit in contro l'odio a Casteldaccia: in centinaia in piazza Matrice con Aiello, c'era anche il sindaco Orlando

PalermoToday è in caricamento