"Cattivo funzionamento del depuratore": indagato il sindaco di Ustica

Il provvedimento gli è stato notificato il 16 agosto dalla Capitaneria di Porto. Salvatore Militello: "Sono il sindaco che dopo sei anni ha consegnato i lavori per mettere in funzione l'impianto che sull’isola sappiamo tutti che è guasto"

Salvatore Militello

Il sindaco di Ustica Salvatore Militello è indagato per inquinamento ambientale. Il provvedimento gli è stato notificato il 16 agosto dalla Capitaneria di Porto che sta indagando sul cattivo funzionamento dell’impianto.

Ad annunciare l'apertura dell'indagine nei suoi confronti è il primo cittadino stesso con un post su Facebook: "Mi è stato notificato un verbale di persona sottoposta ad indagini".

“Sono il sindaco - dichiara Militello – che dopo sei anni ha consegnato i lavori per mettere in funzione il depuratore che sull’isola sappiamo tutti che è guasto. Io ad aprile ho scritto a tutti, alla procura, alla corte dei conti, alla regione per segnalare la situazione. Ho anche bloccato un decreto assessoriale che mi chiedeva di bypassare l’impianto di depurazione. A maggio ho consegnato i lavori alla ditta”.

Lo scorso mese di giugno l’ex sindaco di Ustica, Attilio Licciardi, è stato assolto - per non avere commesso il fatto - dai reati ambientali di cui era accusato per il cattivo funzionamento dell’impianto di depurazione dell’isola. Assolti anche due tecnici del Comune: Giuseppe Riccio, ex dirigente dell’ufficio tecnico, e Claudio Gucciardi, ex responsabile del ciclo dell’acqua. L’inchiesta era scaturita nel luglio 2014 da una segnalazione dello stesso sindaco del tempo. La capitaneria di porto aveva anche sequestrato il depuratore, riparato subito dopo e dissequestrato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Blitz antimafia a Belmonte Mezzagno, quattro arresti: "In carcere il nuovo capo"

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

Torna su
PalermoToday è in caricamento