menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Certificati falsi per il figlio coinvolto in un incidente": chiesti 5 anni per Silvana Saguto

L'ex giudice è accusata, con il marito Lorenzo Caramma, il figlio Emanuele e il medico dell'ospedale Cervello Giuseppa Guzzetta, di falsità ideologica e truffa ai danni di un'assicurazione. La sentenza sarà emessa il 17 ottobre

La Procura di Caltanissetta ha chiesto 5 anni di reclusione per Silvana Saguto, l'ex presidente della sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Palermo. L'ex giudice è accusata, con il marito Lorenzo Caramma, il figlio Emanuele e il medico dell'ospedale Cervello, Giuseppa Guzzetta, di falsità ideologica e truffa ai danni di un'assicurazione.

Per gli altri imputati il pm Claudia Pasciuti ha chiesto alla fine della requisitoria la condanna a 4 anni e sei mesi ciascuno. La vicenda riguarda un incidente stradale che coinvolse Emanuele Caramma. Secondo l'accusa l'ex giudice avrebbe chiesto a due medici di firmare certificati falsi per il figlio per avere il risarcimento. La sentenza sarà emessa il 17 ottobre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento