menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maxi sequestro di sigarette di contrabbando a Brancaccio e al porto: un arresto 

All'interno della casa di V.M., il quarantenne fermato, sono stati trovati 3.700 pacchetti di "bionde" prive del sigillo del Monopolio di Stato, circa 73 chili. Altri 8 chili di sigarette sono stati sequestrati a tre tunisi appena sbarcati al porto

Sequestrati circa ottanta chili di sigarette di contrabbando nel corso di due distinte operazioni della Guardia di Finanza. Settantatrè chili sono stati trovati all'interno dell'abitazione di V.M., quarantenne beccato a vendere le bionde, prive del sigillo del Monopolio di Stato, per strada a Brancaccio e arrestato. Circa 3.700 pacchetti di sigarette erano nascosti in un ripostiglio e custoditi in diverse scatole di cartone. Il quarantenne è stato posto ai domiciliari.

Gli altri otto chili, invece, sono stati scovati al porto nel corso dei controlli delle fiamme gialle sulle navi in arrivo da Tunisi (GUARDA IL VIDEO). I pacchetti di "bionde" erano stati nascosti all'interno di alcune confezioni di pannolini e dentro a dei cuscini di gommapiuma. I finanzieri del Gruppo di Palermo, insieme ai funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, hanno effettuato tre sequestri amministrativi a carico di altrettanti tunisini. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento