Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Lotta al contrabbando, sequestrati trecento chili di sigarette: tre arresti

I finanzieri sono entrati in azione in diverse zone della città. A Ballarò sono scattate le manette per due uomini. Il terzo è stato invece bloccato mentre era alla guida di un furgone carico di tabacchi. Otto persone sono state denunciate

Parte delle sigarette sequestrate

Trecento chili di sigarette sotto sequestro, tre arresti e otto denunce. E' il bilancio dei controlli effettuati nei giorni scorsi dai finanzieri del gruppo pronto impiego in diverse zone della città. 

Il primo arresto è scattato nei confronti di un pluripregiudicato, M.M. di 46 anni, fermato nei pressi del mercato di Ballarò mentre stava trasportando un sacco nero di cellophane contenente sigarette di contrabbando in un locale attiguo alla sua postazione di rivendita delle bionde. Tra quelli nel sacco e quelli trovati all’interno della stanza, sono stati rinvenuti circa 20 chili di tabacchi lavorati esteri.

Anche il secondo arresto è scattato tra le bancarelle di Ballarò. L.G., 39enne con precedenti specifici, è stato sorpreso mentre vendeva sigarette di contrabbando. Sopra la tettoia del banchetto usato come banco espositivo, i finanzieri hanno trovato circa 20 chili di sigarette. 

Infine i baschi verdi hanno arrestato D.G., 32 anni, fermato mentre era alla guida di un furgone. All’interno del mezzo sono stati rinvenuti molti scatoloni di sigarette di contrabbando di diverse marche, del peso complessivo di 240 chili.

Altri venti chili di sigarette sono stati sequestrati al termine di vari controlli nei confronti di dieci persone (tutte sanzionate) scoperte, in vari punti della città, mentre stavano vendendo la merce di contrabbando.

guardia di finanza contrabbando sigarette2-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta al contrabbando, sequestrati trecento chili di sigarette: tre arresti

PalermoToday è in caricamento