Finanza trova 17 mila stecche di sigarette di contrabbando: arrestato palermitano

Sequestrate tre tonnellate di "bionde" che avrebbero fruttato circa 600 mila euro. L'operazione è stata messa a segno nei pressi di Bergamo

L'operazione della Finanza

Oltre tre tonnellate di sigarette di contrabbando sequestrati e un palermitano arrestato (insieme a un complice albanese). E' il bilancio di un'operazione messa a segno dai finanzieri bergamaschi. Decisiva un'intuizione delle fiamme gialle che avevano semplicemente notato un tir imboccare una strada senza uscita nell’area industriale di Stezzano, paesino alle porte di Bergamo. E hanno voluto vederci chiaro. Insospettiti dai movimenti del tir e notando che nel frattempo due uomini stavano iniziando a caricare sul mezzo diverse casse piene di merce, i militari hanno deciso di accedere all’interno dell’area.

Alla vista dei finanzieri, uno dei due ha tentato di darsi alla fuga, ma è stato prontamente raggiunto e catturato. Chiamati i rinforzi, sono iniziate le operazione di perquisizione del tir dove parte del carico illecito era già stato stipato dietro casse di bottiglie di vetro vuote, all’interno di cartoni privi di indicazione, contenenti stecche di sigarette risultate senza il contrassegno di Stato. La successiva ispezione del capannone ha consentito di scovare altri 12 bancali con 336 cartoni, dove erano nascoste sigarette di contrabbando, già imballati in modo che, in caso di ispezione, fossero visibili solo le bottiglie, ossia il carico di copertura.

Complessivamente sono state sequestrate 16 mila e 800 stecche di sigarette di marca Chesterlfield, Fast e Mark, per un peso complessivo di oltre 3 tonnellate che avrebbero fruttato se vendute di contrabbando (secondo le stime dei carabinieri) circa 600 mila euro. Il palermitano, con diversi precedenti, e l'albanese sono stati tratti in arresto.

Potrebbe interessarti

  • Bagno al mare dopo mangiato, sì che si può fare: tutta la verità sul (falso) mito

  • Cactus mania, avere piante grasse in casa non è solo bello ma fa anche (molto) bene

  • Api, vespe e calabroni non si uccidono ma si allontanano: ecco i rimedi naturali

  • Igiene in casa, ogni quanto si devono cambiare (davvero) lenzuola e asciugamani

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia fra Palermo e New York, 19 arresti: decapitato mandamento di Passo di Rigano

  • Centro storico, studentessa seguita e poi violentata sotto casa: fermati due bengalesi

  • Morto noto commerciante palermitano, era lo zio di Eleonora Abbagnato

  • Incidente sulla A29, auto contro il guardrail: muore 13enne, gravissimo il fratello

  • Tragedia in autostrada, bimbo di 9 anni in condizioni disperate: "Ha un gravissimo trauma cranico"

  • E' morto il chirurgo Mezzatesta: "La medicina ha perso un genio"

Torna su
PalermoToday è in caricamento