Basta morti sulle strade, la campagna della Polstrada sulla sicurezza arriva in piazza Verdi

E' stato programmato per il 26 settembre l'evento a carattere internazionale Edward, European day without a road death. Gli agenti della sezione specializzata mostreranno le apparecchiature utilizzate per rilevare l'alta velocità, l'uso di droga prima di mettersi al volante e altro ancora

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Nell’ambito del network delle polizie stradali Tispol, rete di cooperazione tra le polizie stradali europee, è stato programmato per la giornata del 26 settembre 2019 l’evento europeo denominato Edward, l’European day without a road death, ossia giornata con zero vittime sulle strade. La campagna mira ad aumentare la consapevolezza sociale sul fenomeno della mortalità e incidentalità grave, oggi più che mai in aumento. Inoltre si vuole richiamare l’attenzione degli utenti della strada sulla necessità di riallinearsi agli obiettivi europei di riduzione del 50% del numero delle vittime sulle strade entro il 2020 e dimostrare che, con un ampio sostegno da parte della collettività, si possono ridurre il numero delle vittime e dei feriti gravi sulle strade d’Europa.

In occasione di tale operazione la polizia di stato predisporrà su tutto il territorio nazionale mirati servizi volti alla riduzione delle principali cause di incidentalità stradale, individuabili nella elevata velocità, nel mancato utilizzo dei dispositivi di sicurezza, dei sistemi di ritenuta per bambini e del casco protettivo, e nell’uso dei telefoni cellulari mentre si è alla guida (principale fonte di distrazione). L’iniziativa si accompagnerà allo svolgimento in parallelo di iniziative di prevenzione e sensibilizzazione rivolti alla collettività. In particolare giovedì 26 settembre, a partire dalle ore 9, davanti al Teatro Massimo di piazza Verdi, verranno allestiti appositi stand ed un maxi schermo per la sensibilizzazione sulle tematiche della sicurezza stradale. Per l’occasione saranno altresì esposti mezzi e apparecchiature di ultima generazione in dotazione alla polizia stradale.

E’ prevista la partecipazione di numerose delegazioni di comprensori scolastici del capoluogo e della provincia di Palermo, nell’ormai condiviso convincimento che siano i giovani la principale leva di sostegno per garantire il rispetto delle regole e dei valori fondanti una coscienza civile. La campagna è compiutamente illustrata alla pagina web https://projectedward.eu/. Coloro i quali vorranno sostenere la campagna sono invitati fare click sul tasto “pledge” (impegno) tramite il quale ciascun utente della strada, inserendo la propria e-mail ed il proprio nome, sottoscriverà formale impegno a rispettare le regole del codice della strada nell’ottica della riduzione della incidentalità sulle strade europee.

Questa iniziativa, che ha il supporto della direzione generale Trasporti della Commissione europea, ha l’obiettivo di elevare gli standard di sicurezza stradale, armonizzando l’attività di prevenzione, informazione e controllo, anche attraverso campagne di comunicazione e operazioni congiunte i cui risultati verranno poi monitorati dal gruppo operativo Tispol.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento