Intesa Aiop-Confindustria Sicilia per campagna vaccinale

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Aiop Sicilia e Confindustria Sicilia hanno firmato un protocollo d’intesa per dare impulso alla campagna di vaccinazione anti-Covid nell’Isola. L’intesa è stata sottoscritta dai presidenti delle due organizzazioni, Marco Ferlazzo e Alessandro Albanese, che hanno dato la disponibilità delle imprese private, ognuna per i propri ambiti di riferimento, a mettere in campo la logistica necessaria a garantire stoccaggio, incombenze legate a registrazione, tracciamento e assicurazione, personale medico e infermieristico, strutture sanitarie e apparecchiature necessarie a gestire la campagna vaccinale per i dipendenti e i familiari dei dipendenti delle imprese siciliane.

“C’è la necessità di sinergie e di interazioni istituzionali che assicurino ancor più efficienza nella realizzazione della campagna vaccinale in Sicilia – spiegano Ferlazzo e Albanese –. Questo modello di estensione della campagna vaccinale consentirà di individuare ulteriori sedi vaccinali, oltre a quelle già censite presso le imprese e nell'ambito delle aree industriali, che non necessitano di alcun intervento di adeguamento e che dunque sono già pronte per un'immediata destinazione a sede di erogazione del vaccino. Si punta ad agevolare e accelerare l'accesso al vaccino della popolazione delle famiglie e dei dipendenti delle imprese del sistema Confindustria che rappresentano potenzialmente un veicolo di contagio”.

Aiop si prefigge l'obiettivo di contribuire con i propri standard di eccellenza e competenza alla qualificazione dell'offerta sanitaria integrata nell'ambito dell'organizzazione sanitaria regionale e nazionale. Il sistema associativo delle imprese siciliane rappresentato da Confindustria Sicilia si prefigge l'obiettivo di contribuire alla crescita economica del territorio attraverso la promozione dei principi di responsabilità sociale e l'affermarsi delle condizioni più favorevoli per lo svolgimento e lo sviluppo dell'attività d'impresa e per il benessere dei cittadini che vi lavorano.

Torna su
PalermoToday è in caricamento