Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca Montepellegrino / Via della Favorita

Campo ostacoli alla Favorita, dopo il sequestro via allo sgombero

Il sindaco Orlando ha firmato un’ordinanza di Protezione civile: entro otto giorni gli utilizzatori devono liberare la struttura che a febbraio era stata posta sotto sequestro per abusi ambientali ed edilizi. Il provvedimento notificato al Coni e alla Fise

Il parco equestre della Favorita dovrà essere sgomberato. Lo ha deciso il sindaco Leoluca Orlando che ha firmato un’ordinanza di Protezione civile. La struttura è affidata in gestione alla Fise (Federazione Sport Equestri, del Coni) dal 2009 e da alcuni mesi gli uffici del settore Sport hanno avviato una procedura di rescissione dello stesso accordo.

Già a febbraio, il Campo ostacoli era stato posto sotto sequestro dalla polizia municipale su disposizione dell'Autorità Giudiziaria che ha riscontrato al suo interno illeciti di tipo ambientale ed edilizio a carico della società che lo gestisce. In quell'occasione, il legale rappresentante delle Spe, Ruggero Cassata di 60 anni è stato raggiunto da avviso di garanzia.

Nei giorni scorsi, a seguito di un nuovo sopralluogo svolto dai tecnici comunali della Protezione Civile, è emerso che "il quadro generale della struttura – si legge in una nota di Palazzo delle Aquile – appare complessivamente peggiorato e vi sono elementi obiettivi che fanno ritenere che la suddetta struttura non possa più essere utilizzata senza mettere a repentaglio la sicurezza degli utilizzatori ed in particolare il personale comunale (cavalieri della polizia municipale, stallieri e palafrenieri)”.

Il Sindaco ha quindi disposto che tutti gli utilizzatori della struttura la lascino entro otto giorni "libera da persone e animali, fino a quando non saranno state rimosse le cause del deterioramento, non saranno bonificate le aree libere e non saranno state rimosse le pericolosità”. Il provvedimento è stato già notificato al Coni e alla Fise.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campo ostacoli alla Favorita, dopo il sequestro via allo sgombero

PalermoToday è in caricamento