Cronaca

Soldi e sesso dalle squillo, poliziotto patteggia due anni

All'agente bastava minacciare le prostitute e millantare davanti ai protettori presunti poteri per ottenere soldi e prestazioni sessuali gratis

Un poliziotto di Palermo accusato di sfruttamento della prostituzione, ha patteggiato la pena di due anni. All'agente bastava minacciare le prostitute e millantare davanti ai protettori presunti poteri per ottenere soldi e prestazioni sessuali gratis. Hanno patteggiato altre otto persone, mentre quattro sono state condannate con il rito abbreviato. (Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soldi e sesso dalle squillo, poliziotto patteggia due anni

PalermoToday è in caricamento