Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca Sferracavallo / Via Plauto, 27

Nuovo look per la Baia del Corallo: pedana in legno al posto della piattaforma in cemento

La scogliera e il terreno antistante sono stati dati in concessione al Cus Palermo. Il vicepresidente Randisi: "Stiamo riqualificando un'area abbandonata, con i lavori che abbiamo effettuato è stata incrementata la sicurezza dei bagnanti"

La nuova pedana in legno alla Baia del Corallo

Nuovo look per la Baia del Corallo a Sferracavallo. Al posto della piattaforma in cemento, degradata e diventata pericolosa, adesso c'è una pedana in legno. L'ha realizzata il Cus Palermo, società sportiva che ha preso in concessione la scogliera e l'area antistante. La novità ha spiazzato chi è solito frequentare la Baia del Corallo, ma - assicurano i concessionari - non sarà precluso l'accesso al mare.

"Continueremo a garantire la libera e gratuita fruizione di una parte dell'area (oltre ai 5 metri previsti dalla legge) - spiega il vicepresidente del Cus (Centro universitario sportivo), Giovanni Randisi - tutelando la sicurezza dei bagnanti. Nessuna privatizzazione, anzi: stiamo riqualificando un'area abbandonata da anni. Con i lavori che abbiamo fatto è stata incrementata la sicurezza dei bagnanti. Negli anni passati chi voleva accedere all'area libera doveva prendere una stradina accidentata e attraverso un percorso tortuoso sugli scogli arrivare alla piattaforma di cemento. Adesso è disponibile anche un varco in via Plauto, che permette di arrivare alla scogliera seguendo un percorso più agevole".

Il Cus ha avuto in concessione dall'assessorato regionale Territorio e Ambiente un’area di 702 metri quadrati. Prima di concedere il bene demaniale, la Regione ha incassato il parere favorevole della Sovrintendenza. Alla Baia del Corallo, il Cus però è già presente da un ventennio. "Da fine anni '80 - conclude Randisi - svolgiamo qui le nostre attività sul mare. Oltre ad aver riqualificato l'area demaniale, continueremo a fare sport. Organizziamo già dei corsi di canoa, presto inizieranno quelli di yoga. Il nostro impegno e i nostri investimenti sono finalizzati a rendere ancora più bello questo angolo di Sferracavallo".  


 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo look per la Baia del Corallo: pedana in legno al posto della piattaforma in cemento

PalermoToday è in caricamento