rotate-mobile
Lunedì, 4 Marzo 2024
Cronaca

Settimana europea della sicurezza sul lavoro, D'Anca (Filca Cisl): "Non c'è tutela senza prevenzione"

Subito piano di prevenzione anche per le catastrofi ambientali

"Non c'è sicurezza se non c'è prevenzione nei luoghi di lavoro, nelle scuole, negli edifici e in tutti i luoghi pubblici. Ormai è diventato il liet motiv di tutte le nostre campagne sindacali per la tutela dei lavoratori e ci auguriamo che si passi presto dalle parole ai fatti, con la previsioni di strumenti strategici e provvedimenti concreti per fermare questa strage quotidiana di vite umane".  Lo ha detto il segretario regionale delle Filca Cisl, Paolo D'Anca, durante il presidio degli edili, organizzato dai sindacati in occasione della settimana europea per la salute e la sicurezza sul lavoro.

"Ribadiamo ancora una volta -aggiunge- che questi lavoratori sono vittime del dovere e chiediamo alla istituzioni di fare la loro parte, perché è impensabile piangere i morti quando è troppo tardi. Oltre alla mobilitazione nazionale chiederemo anche il sostegno del nostro presidente della Repubblica che ci aveva già dimostrato grande sensibilità, confermando la sua presenza due anni fa, in occasione della giornata delle vittime del dovere, che purtroppo abbiamo dovuto  annullare per l'emergenza sanitaria. La prevenzione deve essere l'imperativo di ogni Stato che ha a cuore la tutela dei lavoratori. Per questo voglio approfittare,  in occasione di questa giornata - conclude D'Anca - di esprimere vicinanza e solidarietà alla popolazione  catanese e faccio appello a tutte le istituzioni affinché si preveda un piano di prevenzione stretegico di fronte a queste catastrofi ambientali perché ormai bisogna fare i conti con i cambiamenti climatici e non è più possibile che nel 2021 si possa morire per una bomba d'acqua".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Settimana europea della sicurezza sul lavoro, D'Anca (Filca Cisl): "Non c'è tutela senza prevenzione"

PalermoToday è in caricamento