Mercoledì, 29 Settembre 2021
Cronaca

Dopo mesi di battaglia Ivan e gli altri studenti disabili palermitani tornano a scuola

Parte il servizio di trasporto, gestito da una cooperativa. Sono mesi che la mamma del ragazzo e gli assistenti all'igiene personale dello Slai Cobas protestano per il diritto allo studio: "Andremo avanti"

Dopo mesi di lotta, Ivan e gli altri studenti disabili di Palermo possono finalmente tornare a scuola. Ad un mese e mezzo alla fine dell'anno scolastico, quando ormai non ci credeva più nessuno, parte il servizio di trasporto per gli alunni con disabilità, gestito da una cooperativa. I problemi però non sono stati ancora del tutto risolti: sembrerebbe che non sia ancora stata trovata la copertura completa. Ivan frequenta liceo artistico Damiani Almeyda e non è la prima volta che si trova costretto a non seguire le lezioni.

"Il sorriso di Ivan - commenta Donatella Anello della Slai Cobas - ci ripaga comunque della tenacia, resistenza e lotta messa in campo in questi mesi insieme a Ivan, alla sua combattiva mamma Rosalia e alla sua famiglia, a tutti gli assistenti all'igiene personale dello Slai". Nonostante l'obiettivo prioritario sia stato raggiunto, la lotta non si fermerà. "Ci sono altri studenti - conclude Anello - a cui la Città Metropolitana illegittimamente toglie i servizi a cui hanno diritto. Andremo avanti perchè difendere diritti basilari è giusto e oggi più che mai necessario".

Trasporto disabili sospeso, non va a scuola da 3 mesi: "Ivan, ci manchi"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo mesi di battaglia Ivan e gli altri studenti disabili palermitani tornano a scuola

PalermoToday è in caricamento