Cronaca Altarello

Ruba la luce per alimentare una serra di marijuana, un arresto ad Altarello di Baida

Sequestrate 58 piante. Un secondo arresto è scattato a Ballarò dove i carabinieri hanno trovato 27 dosi di crack e una dose di marijuana addosso ad un palermitano 23enne

Scoperta una serra di marijuana, alimentata con luce rubata, in una casa ad Altarello di Baida. G. P., palermitano 44enne, è finito in arresto. Un secondo arresto, per spaccio, è scattato in via Nunzio Nasi, a Ballarò, dove i carabinieri hanno trovato L. E., palermitano 23enne, in possesso di 27 dosi di crack, una dose di marijuana e 95 euro nascoste dentro un pacchetto di sigarette.

Trasforma villetta in una serra indoor di marijuana a Monreale: due arresti

Nel corso della perquizione dell'abitazione ad Altarello i militari, supportati da una squadra di tecnici verificatori della società E-Distribuzione intervenuti sul posto, hanno verificato che le lampade, i reattori e gli impianti di condizionamento della coltivazione erano collegati abusivamente alla rete elettrica pubblica. Sequestrate 58 piante di marijuana, tutte dell’altezza di circa trentacinque centimetri, per un totale di quasi un chilo e mezzo, nonché 5.550 euro, nascosti nell’armadio di una stanza. L’arrestato è stato sottoposto ai domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida. Anche il 23enne si trova ai domiciliari in attesa della convalida.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba la luce per alimentare una serra di marijuana, un arresto ad Altarello di Baida

PalermoToday è in caricamento